Saxophobia saxophone quartet
Saxophobia saxophone quartet

Il Quartetto di Saxofoni "Saxophobia"

Il Quartetto di Saxofoni "Saxophobia" nasce nel 2008 dalla volontà di quattro saxofonisti provenienti da studi classici, che, oltre a suonare insieme in altri ambiti, decidono di far nascere una formazione cameristica.

L'ensemble è costituito da: Massimo De Palo al sax soprano, Enea Polliotto al sax contralto, Davide Nari al sax tenore e Marco Roascio al sax baritono.

La formazione propone musica dal vivo adatta a qualsiasi luogo ed evento: a disposizione un ampio repertorio che spazia attraverso vari generi musicali tra i quali classica, sacra, jazz, ragtime, colonne sonore, tango e rock.

Una peculiarità dell'ensemble è il repertorio specifico adatto a musicare le Cerimonie Nuziali.

La spiccata versatilit√† e professionalità del gruppo consente di presentare al pubblico un programma piacevole, vario, coinvolgente e di notevole qualità. L'esibizione, inoltre, permette ai sempre numerosi spettatori di conoscere ed apprezzare la sonorità del saxofono: questo straordinario strumento riesce sempre a stupire il pubblico per le sue grandi potenzialit√† tecniche ed espressive.

The Quartet of Saxophones "Saxophobia" was founded in 2008 by the will of four saxophonists from classical studies, which, in addition to playing together in other areas, they decide to give birth to a chamber ensemble.
The ensemble consists of: Massimo De Palo on soprano sax, Enea Polliotto on alto, tenor saxophonist Davide Nari and Marco Roascio the baritone sax.
Training with live music suitable for any location and event: take a vast repertoire that ranges through various musical genres including classical, sacred, jazz, ragtime, soundtracks, tango and rock.
A peculiarity of the ensemble's repertoire is specific to music suitable for weddings.
The remarkable versatility and professionalism of the group allows the public to present a program enjoyable, exciting and of great quality. The exhibition also allows viewers to many more to know and appreciate the sonority of the saxophone: This powerful tool can always surprise the audience for his great technical and expressive potential.